Scanner intraorale

Utilizzato in odontoiatria a 360 gradi.

Nuovo paziente?

Di cosa si tratta

Il passaggio dall’analogico al digitale è indispensabile anche in odontoiatria.

L’utilizzazione della TAC Cone Bean e dello scanner intraorale sono già da tempo utilizzate nel nostro studio.

Anche noi abbiamo seguito le evoluzione tecnologiche che i tempi impongono.

La TAC analizza tridimensionalmente il massiccio facciale e le arcate dentarie, consente di studiare, diagnosticare e progettare con la massima precisione sia in campo ortodontico che implantare.

all-om-6
all-om-6

Lo scanner

Grazie allo scanner intraorale, in ortodonzia si progettano dispositivi e apparecchiature su giovani pazienti.

In implantologia si costruiscono dime di precisione per la chirurgia guidata che semplifica interventi altrimenti molto complessi a mano libera.

Lo scanner intraorale nella conservativa e nella protesi si utilizza per la rilevazione delle impronte per costruire restauri CAD-CAM come intarsi, corone e ponti.

Più ordine e precisione in studio, e maggior confort per il paziente completano il quadro di questa fantastica evoluzione digitale.

 

Per Informazioni

Open chat